venerdì 10 novembre 2017

Blogger Recognition Award


Buona sera readers. Oggi ho l'onore di scrivere questo post e vorrei ringraziare infinitamente i blog che mi hanno nominata. Volevo inoltre informarvi che da domani fino a domenica 18 sarò assente sul blog. Vado finalmente in vacanza, una crociera sul Mediterraneo, sarò probabilmente molto più attiva sul profilo Instagram. Correte a seguirmi sulla pagina Instagram e Facebook (trovate i pulsanti qui di lato -->) 

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo blog 
Non conoscevo questo tipo di riconoscimento ma sono andata ad informarmi, è molto simile ai Liebster. Sono molto contenta che questo riconoscimento mi sia stato attribuito da altre Blogger: Lost in a chapter e Me and books

2. Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento 
Questo post come tutti quelli che scrivo ogni settimana sono dei ringraziamenti a tutte le persone che mi seguono e che mi sostengono con un piccolo commento. Quindi vi dico un enorme grazie, spero che continuiate a seguirmi qui sul blog ma anche sulla pagina Facebook e Instagram. 

3. Raccontare la nascita del proprio blog 
Il blog nasce quasi un anno fa, dopo mesi in cui ci pensavo e ripensavo. Ho preso coraggio e ho aperto questo piccolo spazio sul web. Destino di Carta nasce il 3 gennaio 2017 e ogni giorno cerco di migliorare e trasmettervi la mia passione per il mondo della letteratura.

4. Dare consigli ai nuovi blogger 
Alle nuove e ai nuovi Blogger voglio dare un unico consiglio: SIATE VOI STESSI. Se siete voi stessi riuscirete a trasmettere la vostra passione i vostri lettori capiranno quanto amore mettete in quello che fate. 

5. Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento .

6. Commentare sul blog di chi ti ha nominato e fornirgli il link al tuo articolo (anche sulla pagina Fb). 
Corro! 

A presto, 
Afra


venerdì 3 novembre 2017

#5 Visioni magiche "Crazy night - Festa col morto"


Buona sera cari lettori e appassionati di film, oggi vi porto qualcosa di diverso per cambiare un po' e perché sono un po' incasinata in questo periodo. La rubrica “Visioni magiche” è rimasta in sospeso per un bel po' ma mi piacerebbe riportarla un po' in vita. 
Il film che vi presento è CRAZY NIGHT – FESTA COL MORTO. 

Titolo originale: Rough Night
Regista: Lucia Aniello 
Anno: 2017 
Genere: Commedia 
Durata: 101 minuti
TRAILER 
Trama: Cinque amiche dai tempi del college si ritrovano dieci anni dopo per l'addio al nubilato di una di loro. Nonostante la futura sposa progetti una festicciola tranquilla, un brindisi dietro l'altro, la riunione finisce per trasformarsi in un weekend scatenato a Miami. La serata prende una piega macabra e inaspettata quando, travolto in pieno dall'abbondante Alice, lo spogliarellista noleggiato per l'occasione cade a terra morto. In preda al panico, sconvolte o ubriache per ragionare lucidamente, le ragazze fanno l'unica cosa da non fare in caso di incidente: spostare il cadavere. Quella cominciata come una semplice rimpatriata tra vecchie compagne di corso, diventa come da copione un'interminabile catena di disastrosi eventi. 

La classica commedia americana che ti fa passare la serata a ridere e mangiare pop corn insieme alle amiche. Come ad ogni addio al nubilato lo spogliarello non può mancare, peccato che da ubriachi possono succedere un sacco di guai e così capita al gruppo di amiche che si troveranno a nascondere in tutti i modi un reato. 
Le protagoniste non potrebbero essere una più diversa dall’altra: troviamo l’amica ricca, l’attivista, la straniera, l’amica logorroica e l'amica intraprendente. Ma nonostante le diversità si trovano ad affrontare una situazione di m***a insieme e questo le unisce in modo che non è possibile descrivere. 
Il mio voto personale per il film è 3 su 5, tutto sommato nulla di sorprendente ma una piacevolissima visione per rallegrarsi. Ci sono tutti i fattori per farsi due risate e passare una bella serata. 

Avete visto questa commedia? Che ne pensate? 

Al prossimo film, 
Afra 

martedì 31 ottobre 2017

#4 IN WHICH TIME ARE YOU?

Buona sera e buon Halloween a chiunque lo festeggi. 
Purtroppo ieri non ho avuto il tempo ma ho pensato di pubblicare oggi la rubrica “IN WHICH TIME ARE YOU?”. 
Fra vari impegni scolastici e non sono veramente impegnata ma cerco di dedicare tutti il tempo libero al blog e alla lettura, a riprendere le puntate perse delle serie tv che seguo. 



IN WHICH TIME WERE YOU ARE? 
Ero insieme a Raphael e il suo amico Marc tra la Francia e gli Stati Uniti nel romanzo “La ragazza di Broklyn” di Guillaume Musso. 

IN WHICH TIME ARE YOU? 
In questo momento sono con Lily ed Edoardo nel romanzo “Ad ogni battito del tuo cuore” di Roberta Chillè. 

IN WHICH TIME WILL YOU ARE? 
Sarò insieme a Jean-Luc Champollion nella splendida Parigi del romanzo “Con te fino alla fine del mondo” di Nicolas Barreau. 

E voi dov'eravate? dove siete? Dove sarete? 

A presto, 
Afra❤

domenica 29 ottobre 2017

#16 Segnalazioni destinose "Ad ogni battito del tuo cuore"

Buona domenica carissimi lettori e lettrici, ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “Segnalazioni destinose”. Il romanzo di oggi è “Ad ogni battito del tuo cuore” di Roberta Chillè, che ringrazio infinitamente per la possibilità che mi ha dato. 

“Ad ogni battito del tuo cuore” 
Editore: Self-published 
Prezzo cartaceo: 8,32€ 
Prezzo ebook: 1,99€ 

Sinossi: Delle nuvole bianche e viola sono momentaneamente diventate la casa di Lily. Aveva tutto ciò che desiderava. Niente di costoso poteva renderla più felice di un amore ricambiato o la passione per il proprio lavoro. I suoi sogni sono stati infranti da qualcuno tanto egoista della propria vita da non pensare a quella altrui, ha portato Lily in un mondo dove nessuno può vederla, né sentirla. Ma la speranza è l’ultima a morire; forse riuscirà ad avere il suo “E vissero felici e contenti” . Perché delle volte solo lottando duramente anche contro se stessi si può raggiungere la vera felicità. 

BREVE INTERVISTA 

📚 Da dove nasce la tua passione per la scrittura? 
La passione per la scrittura è nata molto lentamente, ogni tanto scrivevo qualche fanfiction mai pubblicata, fino a quando un anno fa, non ho deciso di impegnarmi seriamente in quest'avventura. 

📚 Come nascono i tuoi libri? 
I miei libri prendono forma durante la notte. Essendo più rilassata con la mente, le idee vengono a galla con più facilità, iniziando a scrivere appunti, nomi, personaggi... 


A presto,
Afra❤

mercoledì 25 ottobre 2017

"Omega. L'armata dei ribelli" di Max Peronti

Nuova settimana e nuova recensione. Il libro di cui vi parlo oggi si intitola ”Omega. L’armata dei ribelli” di Max Peronti. Ringrazio Saper Scrivere, agenzia letteraria con cui collaboro, per avermi proposto questo titolo. 


Titolo: Omega. L'armata dei ribelli
Autore: Max Peronti
Anno di pubblicazione: 2017
Casa editrice: Astro Edizioni
Trama: 
In pochi anni, il sanguinario imperatore Zorks ha sottomesso con la forza gran parte dei regni liberi di Panteia. Nessuno sembra in grado di fermarlo, finché dall’Alzania emerge un eroe dal volto sfigurato, che accende la fiamma della ribellione. È l’inizio della resistenza. In un mondo di intrighi di corte e tradimenti, un pugno di eroi partirà alla ricerca di alleati, combattendo epiche e cruente battaglie, ma soprattutto imparando a conoscersi nel profondo. Perché non esiste sacrificio, quando è compiuto per il bene più prezioso: la libertà. 
Recensione: 
Un romanzo che mi ha colpita fin da subito quando ho letto la trama e che ho apprezzato davvero molto, anche per il genere che è molto diverso da ciò che leggo di solito. Prima di tutto vorrei ringraziare ancora l’ufficio stampa di Saper Scrivere, con cui collaboro per avermi proposto questo romanzo. Ma ora passiamo alla recensione. 
In un periodo storico molto vicino al Medioevo troviamo i nostri eroi che combattono per riportare la pace in Panteia. Questa regione infatti è stata conquistata da un tiranno che è disposto a fare di tutto pur di conquistare sempre più potere. 
Omega è il nostro cavaliere dall’armatura non cosi sfavillante arrivato da una regione chiamata Alzania. Il protagonista infatti è molto misterioso ma è anche un uomo di parola e con dei valori ben delineati, vuole liberare il popolo che da troppi anni è oppresso da un folle assetato di potere, l'imperatore Zorks. 
Insieme ad alcuni fidati amici, incontrati durante i suoi viaggi di reclutamento, riesce a creare un esercito e ad addestrare tutti coloro che si uniscono alla causa. 
Ma Zorks non è uno sprovveduto e grazie all’aiuto della magia oscura non lascia molto spazio di manovra all’esercito dei ribelli. Omega dal canto suo è però un grande stratega e riesce senza il minimo sforzo a contrastare gli eserciti mandati dall'imperatore. 
In poche righe è molto difficile riassumere il romanzo perché in ogni capitolo troviamo dei punti di svolta che porteranno ad un finale ancora tutto da scoprire. 
Sotto alcuni punti di vista mi sembrava di rivere scene della serie Game of Thrones, devo però ammettere che questo mi ha aiutata ad ambientare le vicende che si svolgono all’interno dell'opera. 
Un romanzo ricco d’azione con una moltitudine di personaggi che durante il corso della storia ci raccontano le loro vicende e ci permetto di scoprire valori profondi come la lealtà e il rispetto.  
Consiglio questo romanzo a chi ama l’azione e un ambientazione medievale. 

Cosa ne pensate? Lo avete letto? 

A presto, 
Afra 

domenica 22 ottobre 2017

#15 Segnalazioni destinose "Il filo rosso che ci unisce"

Buongiorno carissimi lettori e lettrici, come ogni domenica tornano le segnalazioni qui sul blog e oggi vi presento questo romanzo che mi è piaciuto moltissimo fin dalla trama e presto avrete anche la recensione sul blog. Il romanzo in questione è “Il filo rosso che ci unisce” di Mariaflavia Salzano, prima di tutto voglio ringraziare l’autrice per avermi dato la possibilità di leggere questa sua opera. 

“Il filo rosso che ci unisce” 
Editore: Self-publishing con Amazon 
Prezzo cartaceo: 14,56€ 

Sinossi: Non so cosa ci impedì di stare insieme. Forse il nostro amore non era così forte come credevamo che fosse, ma ci amavamo davvero: che fosse amore o una semplice amicizia, questo non lo sapremo mai. Una cosa è certa, non potevamo fare a meno l'uno dell'altra. Non è vero che "non è mai troppo tardi", tutto ha una scadenza, un suo tempo, e va sfruttato. In amore, ogni minuto sprecato non tornerà più indietro. La loro storia è un monito per tutti noi: se amate qualcuno, non lasciatelo andare via. Mai. 

BREVE INTERVISTA 

📚 Com’è nata la tua passione per la lettura? 
La passione per la Lettura è nata in concomitanza con l'inizio del primo anno di università (Accademia di belle Arti di Napoli). Quando frequentavo il liceo scientifico, non avevo molto tempo per me e la lettura non era la mia priorità. Ci "obbligavano" a leggere dei testi e io li odiavo, non perché fossero noiosi o quant'altro, ma perché ero costretta con tanto di scadenza e guardavo la lettura come una cosa estranea al mio mondo. Preferivo impiegare il mio tempo libero disegnando, guardando film e uscire con gli amici. Poi, una volta diplomata, ho conosciuto questa ragazza, Simona, la mia attuale migliore amica (da ben tre anni), la quale è una gran divoratrice di libri. Insomma, è colpa sua se ho iniziato a leggere. 

📚Scegli una citazione che ti rappresenta e spiegane perché. 
Se mi dovessi descrivere con una citazione direi: "Certe volte andare avanti è…l'unico modo per andare avanti." (L'incastro (im)perfetto - Colleen Hoover) Scelgo questa citazione perché la vita e le avversità, il destino, o qualsiasi cosa esso sia, mi ha messo spesso a dura prova. Ed è proprio per "colpa" di una di queste prove, ho deciso di scrivere questo romanzo (Il Filo rosso che ci unisce), e poi la Hoveer è la mia autrice preferita ahahah!

Anche per questo appuntamento è tutto, fatemi sapere cosa ne pensate:) 

A presto, 
Afra

mercoledì 18 ottobre 2017

"L'amore arriva sempre al momento sbagliato" di Brittainy C. Cherry

Buongiorno readers :) 
Oggi voglio presentarvi la recensione di un libro che ho divorato in pochi giorni. 


Titolo: L'amore arriva sempre al momento sbagliato
Autrice: Brittainy C. Cherry
Anno di pubblicazione: 2016
Casa editrice: Newton Compton Editori

Trama: 
Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose… 

Recensione: 
Una storia che ti fa battere il cuore. Una storia che ti dà la forza di credere nel futuro, nell’amore, nell’amicizia, nella famiglia. 
Un romanzo come questo è una perla preziosa. 
La storia di Ashlyn è dolce-amara. Dopo aver perso la sorella gemella si trasferisce dal padre. Contro ogni aspettativa trova una nuova famiglia nei suoi fratellastri Ryan e Haily. Con entrambi riesce a creare un rapporto unico, loro diventano la sua nuova famiglia e la sua ancora di salvezza che la tiene a galla dal mare di dolore per la morte della sorella. 
Ma a volte l’unica anima che ti può salvare risiede in una persona che affronta un dolore simile al suo. 
Daniel è un musicista che trae la sua ispirazione dalle opere di Shakespeare ma è anche un insegnante di lettere nel liceo di Ashlyn. 
La giovane incontra gli occhi magnetici di Daniel durante il suo viaggio in treno e non riesce più a toglierseli dalla testa e dal cuore. Perchè quello sguardo la fa sentire viva. Ma Daniel è anche il suo insegnante e questo complica un po' le cose. 
Ma quando trovi il tuo paradiso personale come si fa a rinunciarci? Come si fa a fermare il cuore che batte all’unisono con quello dell’anima vicino a te? 
Un romanzo che ti fa emozionare ad ogni parola, un romanzo che ti crea dipendenza fino alla fine e anche dopo averlo concluso. 
Consigliato a tutti coloro che hanno bisogno e voglia di innamorarsi ogni giorno di più di questo pazzo e imprevedibile flusso che è la vita di ognuno di noi. 

Lo avete letto? Cosa ne pensate? 

A presto, 
Afra❤