martedì 9 maggio 2017

#6 Un libro, un'emozione "La voce nascosta delle pietre" di Chiara Parenti

UN LIBRO, UN'EMOZIONE
Buona sera carissimi lettori e lettrici, eccoci tornati con un nuovo appuntamento della rubrica “Un libro, un’emozione”. Oggi vorrei parlarvi del libro La voce nascosta delle pietre di Chiara Parenti.

Partiamo subito e senza indugio dalla copertina, perché si, anche l’occhio vuole la sua parte. Premetto che è una copertina che io ho amato fin dal primo sguardo e che è stata proprio amore a prima vista devo ammettere che trasmette una serenità e un mistero infiniti. I colori saltano subito all’occhio e il dettaglio della pietra al collo della ragazza, che lasciatemelo dire è molto bella, non passa inosservato. Ho potuto vedere come in libreria questo libro spicchi fra gli altri proprio per i suoi colori che si distinguo da altre copertine.
Sinossi:Luna era una bambina quando il nonno le ha insegnato che l'agata infonde coraggio, l'acquamarina dona gioia e la giada comunica pace e saggezza. Ma ora che ha quasi trent'anni, lei non crede più che le pietre possano aiutare le persone. Non riesce più a sentire la loro voce. Sono solo sassolini colorati che vende nel negozio di famiglia. Perché il suo cuore porta ancora i segni della delusione: molti anni prima si è fidata di Leonardo, che attraverso le pietre le parlava di sentimenti, ma una notte lui l'ha abbandonata senza una spiegazione, senza una parola. E da allora il mondo di Luna è crollato. Fino ad adesso. Fino al ritorno di Leonardo nella sua vita. È lì per darle tutte le risposte che non le ha mai dato. Risposte che Luna non vuole più ascoltare. Ma suo nonno è accanto a lei per ricordarle come trovare conforto: le pietre conoscono la strada, basta avere il coraggio di seguirle.

Autrice: Chiara Parenti è nata a Lucca dove vive con il marito, il figlio e due gatti combinaguai. Laureata in Filosofia, è giornalista pubblicista e lavora nell’ambito della comunicazione. Ama disegnare, leggere e viaggiare.La voce nascosta delle pietre pubblicato da Garzanti nel 2017 è il suo primo romanzo.




Dovete sapere che io di solito, ma nel 99.9% dei casi succede, amo da morire i primi primissimi romanzi di un autrice e me ne innamoro alla follia. 
Luna è una ragazza che come tutte ha creduto nell’amore e ne è rimasta scottata. Ma questa ferita è ancora aperta e profonda perché Luna non ha le risposte che servono per farla tornare a vivere serena, per farle riacquistare fiducia nelle persone e nelle sue amate pietre. Ma è proprio questo che mi ha incuriosita leggendo la trama, il fatto che nel romanzo venga spiegato il valore, non economico, che ogni pietra genera. Libro che mi attira molto più per questo aspetto che per la storia che si va ramificando dietro questi concetti. 
Aspetto con ansia di avere il tempo di leggere questo libro e intanto ditemi cosa ne pensate? Lo avete già letto? Raccontatemi un po' se vi è piaciuto o meno:)
A presto, Afra❤



4 commenti:

  1. Insomma anche a te è piaciuto, ho letto molti pareri positivi a riguardo :)

    RispondiElimina
  2. Ho intenzione anche io di leggerlo perché il mondo delle pietre mi affascina molto! Ci sono in giro molte recensioni positive, quindi speriamo bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo bene, ma io credo sarà un lettura soddisfacente:)

      Elimina