mercoledì 7 giugno 2017

#4 Visioni magiche "Qua la zampa!"



Bentornati cari lettori e lettrici, sono stata davvero molto impegnata questa settimana e per questo sono indietro con il romanzo che sto leggendo vi lascio però il link del post con la segnalazione. Dopo un po' di tempo torno con questa rubrica da me ideata per proporvi i film o cartoni animati, da amante anche di essi, che particolarmente riescono a colpirmi. Oggi vorrei tanto consigliarvi “Qua la zampa!”
Anno: 2017
Durata: 120 minuti
Genere: Commedia
Regia: Lasse Hallstrom
Trama:
Nel 1962 un bambino di otto anni, Ethan Montgomery, salva un cucciolo di golden retriever abbandonato in una macchina per molte ore appena prima che muoia di caldo e lo chiama Bailey. Da quel momento tra i due si instaura un forte legame e Bailey sarà al fianco di Ethan nelle tappe più importanti della sua vita dagli studi, le delusioni sportive, fino al primo amore per la bella Hannah. Quando Ethan deve partire per il college è costretto a lasciare Bailey che poco tempo dopo si ammala e muore. Ma nel corso degli anni lo spirito di Bailey si reincarna in altri cani; Ellie, una cagnetta di pastore tedesco del Dipartimento di Polizia di Chicago; un corgi di nome Tino e infine un incrocio tra un pastore australiano e un San Bernardo chiamato Buddy. Bailey avrà modo di incrociare nuovamente il suo destino con Ethan, ormai adulto.

Un film che ho deciso di vedere in primis per via del mio amore verso gli animali e in particolare i cani. Devo dire che all’inizio non mi aspettavo riuscisse a prendermi così tanto, una storia già vista con personaggi,luoghi e vicende molto simili ad altri film con questi protagonisti. Mi sono dovuta veramente ricredere in quanto devo dire che ho apprezzato tantissimo lo svolgersi delle vicende che raccontano la storia del nostro amatissimo Bailey. La cosa più bella di questo film è stata forse che è lo spesso cane che esprime ciò che pensa. Si molti dicono che i cani non capiscono perché sono diversi da noi in quanto sentono tutto allo stesso modo, che tu li chiami col proprio nome o meno loro scodinzolano e vengono da te. Beh, io non credo a questo, io credo veramente che gli animali capiscano chi sei e capiscono quando hai bisogno di loro. Il cane è il migliore amico dell’uomo. Sono molto di parte perché non posso non amare il mio piccolo cucciolo che purtroppo per impegni scolastici vedo molto poco essendo lontana da casa. Ma tornando al film voglio consigliarvelo veramente tanto perché è bello credere che ogni cane debba portare a termine una missione nel corso della sua vita, per dare un senso alla stessa. Un po' come noi umani che vogliamo lasciare un segno nel corso della nostra vita. Tutti abbiamo una “missione” da compiere e più o meno difficile dobbiamo fare di tutto per compierla, per questo il nostro amico Bailey rinasce più volte finché non trova il suo scopo e una volta che capisce ciò che deve fare non demorde e fa di tutto per portarlo a termine. Agli amanti degli animali questo film è fortemente consigliato, una trama leggera e comica che però non risparmierà comunque qualche lacrima.


Scrivetemi nei commenti cosa ne pensate e se lo avete già visto come lo avete trovato:)


A presto,
Afra❤


Nessun commento:

Posta un commento