mercoledì 3 gennaio 2018

"La meraviglia di essere simili" di Daniela Volontè

Buona sera readers, 
spero che questo 2018 sia iniziato al meglio, colgo l’occasione per rifarvi gli auguri e vi lascio la recensione di questo romanzo che ho terminato proprio negli ultimi giorni del 2017.
 
Titolo: La meraviglia di essere simili
Autrice: Daniela Volontè
Anno di pubblicazione: 2017
Casa editrice: Newton Compton Editori

Trama: 
Per dimenticare un passato doloroso, Elisabeth decide di allontanarsi da New York. Si trasferisce così nella cittadina nella quale viveva la sua migliore amica e inizia a lavorare come insegnante. Ma al liceo di Watertown la sua vita è destinata a cambiare. A sconvolgerla sarà Alexander, un ragazzo di diciassette anni. 
Come Elisabeth, anche Alex ha un passato che lo ha segnato, e il presente non va granché meglio: la madre è alcolizzata e lui deve prendersi cura della sorella più piccola, Julia, di soli sei anni. Elisabeth lo incontra in aula il primo giorno di scuola, e da quel momento non riuscirà più a dimenticarlo. C’è un dolore comune che li unisce, eppure quando sono insieme la sensazione che provano è quella di pace. Ma Alex è minorenne e oltretutto è un suo allievo. Elisabeth sa bene che non può permettersi alcun tipo di coinvolgimento sentimentale. All’inizio entrambi cercano di tenere a bada i propri sentimenti, fin quando non riescono più a trattenerli… 

Recensione: 
Una storia d’amore travolgente. 
Elisabeth e Alexander non potrebbero essere più diversi ma con una vita molto simile che gli fa avvicinare in modo inaspettato. 
Elisabeth è una giovane insegnante appena trasferita nella cittadina di Watertown dalla grande Mela per sfuggire a tutti i ricordi che la città le fa tornare in mente. 
Alexander è uno studente nel liceo della città, ragazzo problematico secondo gli insegnanti e la psicologa scolastica ma che si da un gran da fare. Alunno modello con una media da far invidia a tutti gli altri studenti; si prende cura della sorellina di 6 anni, Julia e si mantiene grazie ad un lavoro come istruttore nella palestra dell’amico Luke. 
I due protagonisti scoprono di essere più simili di quanto pensassero, nonostante la differenza di età, di vita e di responsabilità le loro vite sembrano essere destinate ad intrecciarsi. 
Nel corso del romanzo Alex si trova più volte nei guai ed Elisabeth è sempre pronta ad aiutarlo come Alex si prende cura di lei. Pian piano i due iniziano a conoscersi e comprendono di avere un passato che gli accomuna, che gli avvicina nonostante molti elementi siano contro la loro “amicizia”. 
Le cose iniziano a complicarsi quando John, allenatore e vicepreside, insiste per un appuntamento con Elisabeth. Ma c'è qualcosa in John che non convince Elisabeth a fidarsi di lui.

Ci sarà un lieto fine per Elisabeth e Alex? 
Non vi resta che scoprirlo leggendo questo splendido romanzo. 

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? 
A presto e buon anno, 
Afra ❤ 

Nessun commento:

Posta un commento