lunedì 7 gennaio 2019

ULTIMO ROMANZO DEL 2018: 'THE FADE - LE CENERI DELLA FENICE'


Buongiorno lettori!
È un po’ che non posto sul blog ma ho dovuto prendere una pausa forzata in quanto non riuscivo più a stare dietro a tutto quello che avevo da fare. Fino a fine febbraio cercherò di essere il più presente possibile ma devo concludere il mio percorso di studi quindi scusatemi in anticipo se non posterò come sempre. 
Oggi voglio parlarvi dell’ultimo libro letto nel 2018, si tratta di ‘The Fade - Le ceneri della fenice’ di Jane Fade Merrick

Colgo l’occasione non solo per ringraziare l’autrice della versione digitale che mi ha gentilmente fornito ma anche per dire che per la prima volta mi sono sentita trattata ‘bene’. L’autrice ha chiaramente specificato nello scambio di mail che abbiamo avuto che non mi avrebbe fatto pressioni e che se avessi avuto un parere negativo sul suo romanzo di esprimerlo perché è importante conoscere i pensieri dei lettori. 

Trama: 
Clicca sull'immagine per 
acquistare il romanzo
Fade vive abbandonata a se stessa, in continua lotta per tirare avanti in una società che ingoia chiunque non tenga il passo col suo ritmo, con la sola compagnia di un coltello da cucina e di una cicatrice incastonata nella gamba a ricordarle ogni giorno chi sia e perché si trovi lì. Mentre sta rubacchiando in un market incontra Jag, un ragazzino dall'aspetto inquietante che comincia a seguirla dappertutto e la convince a unirsi a lui nel suo piano stramboide: diventare finanziatore maggioritario di una delle band di maggior successo del momento e, a quanto pare, i soldi per farlo non gli mancano. Lasciatasi convincere dal marmocchio incontrerà Nef, classico playboy da strapazzo, che alla fine imparerà che il mondo non è tutto ai suoi piedi come pensava... 

Recensione: 

PERSONAGGI
Fade è la giovane protagonista del romanzo che pur avendo poco più di 180 pagine sembra di trascorrere con questa ragazza, dall’aria selvaggia e ambigua, una vita intera. Tutto in lei ricorda e simboleggia la fenice, lei stessa spiegherà il perchè di questo aspetto. 

Jag è uno dei personaggi più misteriosi e curiosi di cui abbia mai letto. Un ragazzino che parla e si comporta come un adulto. Nasconde infatti un segreto inquietante. 

Nef è il terzo protagonista di questa storia. Cantante un po’ in là con gli anni di una band famosa di cui Jag è innamorato perso, si rivela tutt’altra persona rispetto a quella che mostra quando canta e soprattutto cambia atteggiamento da quando conosce Fade.

AMBIENTAZIONE
Non si capisce bene dove siamo geograficamente parlando. Le vicende si svolgono per le vie di una città che però non viene mai definita. 

COSA NE PENSO?
Credo uno dei migliori del 2018. Ci ho pensato a lungo e alla fine ho dato 4 stelle, o meglio dire 4 frappuccini, a questo romanzo che mi ha sorpresa in positivo e mi ha fatto dire più di una volta ‘ma che c***?!’ Un alternarsi positivo che ha reso questa lettura una delle mie preferite. 

Fade è un personaggio ambiguo, in grado di insegnarci che la vita non è sempre giusta, il mondo attorno a lei non la vede nemmeno e non sente le sue ‘grida’ di aiuto. Gli altri personaggi Jag e Nef sono due personaggi opposti. Jag un bambino che ci comporta da adulto e Nef un uomo che si comporta da bambino. 

Il concetto di un mondo nel quale le persone che sembrano normali sono quelle strane mentre la normalità è una ragazza con i pattini sempre ai piedi, un ragazzino saputello dai capelli rosa e un uomo che gioca a fare l'adolescente è sicuramente un mix che si allontana dalle trame conosciute. 180 pagine nelle quali immergersi per scappare da un mondo che a volte non ascolta perchè le persone che 'gridano' non sono normali secondo gli standard. Invece dovremmo imparare ad ascoltare di più le persone e non girarci dall'altra per non vedere. Credo che questo sia solo uno dei tanti messaggi di questo romanzo che in fondo è un pò un percorso nella coscienza di tutti i lettori.

Mi sono piaciuti tutti e tre i personaggi principali perché sono fuori dagli schemi, strambi, misteriosi, anormali ma normali allo stesso tempo. Quindi se state cercando un romanzo che ha una trama fuori dal comune con personaggi non scontati io vi consiglio questo romanzo.


VOTO:


/5


Qual è stato l’ultimo romanzo che avete letto nel 2018? 

A presto, 
Afra

[Sono affiliata ad Amazon, per questo motivo cliccando sull'immagine del post è possibile acquistare il romanzo. A voi non cambia nulla ma io riceverò una piccolissima percentuale che mi aiuterà a portare avanti il blog.]

lunedì 17 dicembre 2018

MOOD NATALIZIO CON MILLY JOHNSON


Buongiorno lettori e buon lunedì, 
Ma ci credete che tra una settimana è già la vigilia di Natale, mamma mia come vola il tempo. Vi ricordo che ho organizzato un GDL a tema magia, se volete leggere di cosa si tratta cliccate qui. Ora vi lascio la recensione di un romanzo che più natalizio di così non potrebbe essere. Il romanzo è ‘Un indimenticabile Natale d’amore’ di Milly Johnson

Trama: 
Clicca sull'immagine per 
acquistare il romanzo

Sotto l’albero, Eve trova, infatti, l’unica cosa che non si sarebbe mai aspettata di ricevere: una vecchia zia le ha lasciato in eredità un parco di divertimenti dedicato al Natale. Ma le disposizioni testamentarie sono molto chiare: Eve dovrà dirigerlo con l’aiuto di un affascinante e misterioso socio d’affari, un uomo che risponde al nome di Jacques Glace. Ma chi è questo Jacques e com’è che la zia Evelyn l’ha incluso nelle sue ultime volontà? E perché Eve è costretta a dividere con lui la bizzarra eredità? Nonostante i tanti dubbi, la ragazza non rinuncia a questa nuova sfida: Winterworld sarà un grande successo. Riuscirà Jacques a farle amare di nuovo il Natale e a sciogliere il ghiaccio che tiene prigioniero il suo cuore? 

Recensione: 
Se riceveste in eredità da una zia che conoscete poco un parco divertimenti, ma non un semplice parco: ma uno a tema natalizio. Quale sarebbe la vostra reazione? Io ho pensato immediatamente: ma che figata! 

Ma non è quello che ha pensato la nostra protagonista Eve quando lo viene a scoprire. Ma la cosa sconvolgente è che Eve non è la sola proprietaria infatti l’altra metà del parco è stata lasciata ad un misterioso uomo, Jacques, di cui nessuno ha mai sentito parlare. 

Tra misteriose coincidenze, pazzie e magia ci troveremo immersi in una strabiliante atmosfera natalizia. Risate, lacrime e anche un po’ di malinconia accompagneranno la lettura di questo romanzo che come suggerisce il titolo ci trasporterà in un indimenticabile storia d’amore. 

Lo stile di Milly Johnson è frizzante, scorrevole e simpatico. Più di 300 pagine che volano grazie alla trama coinvolgente e unica che rende il tutto molto piacevole e che ci riesce a trasportare all’interno della storia di Eve e Jacques. 

Siete alla ricerca di un regalo per Natale o volete immergervi in una lettura che vi trasporti nel giusto mood? Questo romanzo fa per voi.

VOTO:

/5

Lo avete letto? Avete avuto modo di leggere qualcosa dell’autrice?

A presto, 
Afra

[Sono affiliata ad Amazon, per questo motivo cliccando sull'immagine del post è possibile acquistare il romanzo. A voi non cambia nulla ma io riceverò una piccolissima percentuale che mi aiuterà a portare avanti il blog.]

mercoledì 12 dicembre 2018

PRIMO GDL SUL BLOG: 2019 E MAGIA


Buona sera lettori,
Come annunciato su IG ecco la mia proposta per il 2019. Un Gruppo di Lettura per tutto il prossimo anno, di seguito troverete tutte le informazioni e la modalità di iscrizione.

Come avrete intuito dal banner il tema per questo anno che si sta avvicinando e per il GDL è la magia. Il Gruppo di Lettura che ho intenzione di organizzare per il 2019 avrà lo scopo di far rivivere l’emozione di tornare un po' bambini e di far entrare un pizzico di magia nelle nostre vite per tutto l’anno. 

La suddivisione dell’anno sarà la seguente: 

GENNAIO Lettura del romanzo Fairy Oak – Il Segreto delle Gemelle

FEBBRAIO Un romanzo a scelta che abbia un mazzo di fiori/un fiore/dei fiori in copertina

MARZO Lettura del romanzo Fairy Oak – L’Incanto del Buio

APRILE Un romanzo a scelta nel quale la natura è protagonista

MAGGIO Lettura del romanzo Fairy Oak – Il Potere della Luce

GIUGNO Un romanzo a scelta che abbia una libreria in copertina

LUGLIO Lettura del romanzo Fairy Oak – Capitan Grisam e l’amore

AGOSTO Un romanzo che vuoi leggere da molto ma che non hai il coraggio di affrontare

SETTEMBRE Lettura del romanzo Fairy Oak – Gli incantevoli giorni di Shirley

OTTOBRE Lettura del romanzo Fairy Oak – Flox sorride in autunno

NOVEMBRE Un romanzo a scelta che fonda mistero/giallo e magia

DICEMBRE Lettura del romanzo Addio, Fairy Oak


I PUNTEGGI 

Ogni mese verranno assegnati i punteggi a ciascuno dei partecipanti. A fine anno chi avrà totalizzato il punteggio più alto riceverà un romanzo in regalo. I punteggi verranno assegnati nella seguente maniera: 

1 PUNTO Se verrà letto il romanzo del mese 

2 PUNTI Se verrà letta tutta una saga (quindi la lettura della trilogia verrà conteggiata come 3 punti la somma della lettura dei singoli romanzi + 2 punti per la lettura di tutti i romanzi) 

1 PUNTO Siccome il tema di fondo è la magia anche i libri a scelta hanno il loro valore, se il libro rispetterà ‘l’obiettivo’ verrà assegnato un punto per la lettura del mese e un punto se ci sarà ‘magia’ nel romanzo scelto (questo sarà un punto che avrà un peso anche soggettivo). 

Sarà creato un gruppo Telegram apposta per svolgere delle discussioni finali ogni mese e che mi permetteranno di capire se avete realmente letto il romanzo o meno. Ogni mese andrà compilato un form creato appositamente nel quale verrà chiesto di scrivere un breve recensione in poche righe, questo mi permetterà di assegnare i punti senza che ci siano furbetti a barare.

COME ISCRIVERSI?

E ora qualche piccola regola: 

- Seguire il blog 
- Seguire la mia pagina IG (trovate il link qui
- Iscrivervi attraverso questo form In seguito vi verranno inviate tutte le informazioni sul gruppo Telegram (compreso il link per entrare nel gruppo) 

Spero partecipiate in tanti, 
Afra


 

martedì 11 dicembre 2018

IL MIGLIORE ROMANZO DEL 2018: ALBUM DI FAMIGLIA


Buon pomeriggio lettori, 
con un giorno di ritardo rispetto al solito esce la recensione del romanzo 'Album di famiglia' di Maria Capasso. Vi ricordo che domani ci sarà un annuncio per un 'progetto' che avrà inizio nel 2019 quindi seguitemi su IG o passate dal blog per rimanere aggiornati.
Non mi dilungo oltre perchè voglio farvi conoscere questo meraviglioso romanzo. 


Trama 
Clicca sull'immagine per 
acquistare il romanzo
Nora, fin da giovane, aveva optato per la solitudine in nome dell'indipendenza. Se questa scelta non aveva mai pesato troppo per lei, dopo la morte della sua amata madre la protagonista si trova ad affrontare un dolore troppo grande per chi non ha nessuno a cui aggrapparsi. Prima di morire, la donna le aveva lasciato un raccoglitore nel quale aveva racchiuso le pagine della sua vita, quella che aveva sempre tenuto nascosta alla sua famiglia. Immergendosi nel suo passato del tutto inaspettato, Nora dà sfogo a tutta l'emotività che aveva finora represso, abbattendo la barriera che da sempre la separava dagli altri individui. In questo modo Marco, con la sua dolcezza e la sua sensibilità, riuscirà a farsi largo nella sua vita e a darle il giusto sostegno nella scoperta di una verità che va oltre le vicende private di una donna che ha voluto liberarsi dal peso dei suoi segreti. 


Recensione 
PERSONAGGI
Nora è la protagonista del romanzo, figlia di Anna ed è a lei che è destinato il diario della madre. Una donna che è anche un esempio per le lettrici che si trovano a leggere il romanzo. 

Marco è un giovane imprenditore che sarà la roccia a cui Nora si aggrapperà nei momenti più difficile di questo viaggio nella verità raccontata da Anna. 

Laura è la sorella di Nora e il suo opposto: pragmatica, logica e con principi legati alla stabilità invece di accogliere le emozioni lascia che le scivolino addosso senza veramente accoglierle. 

Anna è la madre defunta di Nora e Laura, la sua presenza è fondamentale nel romanzo e attraverso il suo diario possiamo imparare a conoscerla. 

AMBIENTAZIONE 
L'ambiente non è fondamentale in questo romanzo ma sappiamo che Nora vive a Firenze e ama incondizionatamente questa città ricca di cultura. 

COSA NE PENSO?
E' quando mi ritrovo a scrivere recensioni di romanzi come 'Album di famiglia' che mi sento fiera e onorata del 'lavoro' che faccio. Sono contenta di aver aperto questo blog e la mia pagina IG destino.dicarta Nora è una giovane donna che da sempre è indipendente e vive una vita a ton grigi fino al momento in cui la madre muore e le lascia un ultimo dono molto particolare e che le cambierà la vita. 

Dopo anni in cui sopravvive invece di vivere la sua vita Nora si trova ad affrontare una grande sfida: la verità scritta da sua madre Anna in un sorta di diario. Anna decide di lasciare come ultimo regalo alla figlia uno scatolone contenente diversi oggetti e le pagine scritte per raccontarle come avrebbe voluto che andasse la sua vita e come vorrebbe che la figlia affrontasse la propria. 

Nora inizia la lettura del diario di Anna e subito un fiume in piena riesce a scalfire le mura sempre più spesse che è riuscita a costruire negli anni intorno al suo cuore. Proprio in questo periodo incontra Marco. Giovane imprenditore che le starà affianco mentre Nora scopre segreti della sua famiglia che non avrebbe mai immaginato. 

Un romanzo che parla d'amore, non solo fra due persone destinate a stare insieme ma anche amore verso la vita, verso la famiglia e verso se stessi. Una perla rara che è entrata nel mio cuore e se nè è portato via un pezzetto. Un romanzo che insegna a tutti che nella vita dobbiamo amarci e amare perchè non ci sono seconde possibilità per vivere. 

Una trama che alterna passato e presente e che gli riesce a fondere in un'unica vita: quella di Nora, donna forte ma allo stesso tempo fragile. Da una grande perdita trova la forza di riiniziare a vivere e di riallaciare e creare nuovi rapporti come quello con la sorella Laura, con Marco e con Sergio. 

Un grande romanzo che in poche pagine riesce a trasmetterci un sacco di emozioni: paura, amore, insoddisfazione, felicità, timori. Riusciamo a vivere in poco più di 150 pagine tutti sentimenti e gli stati d'animo di Nora e della madre Anna. 

VOTO:

/5


Avete letto questo romanzo? Vi ispira? 
Io ve lo stra consiglio e penso sia anche un ottimo 
regalo di Natale a una persona cara.

A presto, 
Afra

[Sono affiliata ad Amazon, per questo motivo cliccando sull'immagine del post è possibile acquistare il romanzo. A voi non cambia nulla ma io riceverò una piccolissima percentuale che mi aiuterà a portare avanti il blog.]


venerdì 7 dicembre 2018

SEGNALAZIONE LE CENERI DELLA FENICE - THE FADE



Buon venerdì lettori, 
Oggi con un po' di ritardo vi segnalo questo romanzo di cui sicuramente avrete sentito parlare o visto sul web. Il romanzo è ‘Le ceneri della fenice – The Fede’ di Jane Fade Merrick. Io sono molto curiosa e spero di trovare il tempo di leggerlo prima della fine dell’anno. 

SINOSSI
Clicca sull'immagine per 
acquistare il romanzo
Fade è una ventiquattrenne che vive per strada fra i disagi e i pericoli di una metropoli che ingoia chiunque non tenga il passo con il suo ritmo, con l'unica compagnia di un paio di rollerblade malandati con i quali tenta la fuga dalla sua stessa realtà e un coltello da cucina che brandisce contro chiunque rappresenti un pericolo. Per una serie di coincidenze, che poi coincidenze si scopriranno non essere, incontra un bambino dallo sguardo stralunato e i capelli tinti di rosa che comincia a seguirla dappertutto nel vano tentativo di stringere amicizia con lei. Il ragazzino si presenterà come Jag e, dopo averla messa alle strette, le proporrà di partire insieme a lui per raggiungere una delle band più popolari del pianeta: i Momuth - di cui è fan sfegatato - per diventare il loro finanziatore maggioritario. Con stupore della ragazza, il moccioso mostrerà di avere mezzi e liquidità per attuare il suo strambo piano. Arrivati a destinazione incontreranno Nef, leader della band, il quale entrerà a far parte di un gioco più grande di lui. “Le Ceneri della Fenice – The Fade” si impernia sull'aspetto introspettivo dei personaggi e i loro modi diametralmente opposti di confrontarsi con se stessi per relazionarsi col mondo circostante. La forzata coesistenza dei tre protagonisti li spingerà ad affrontare una diversa visione della realtà, a rivedere le proprie radicate convinzioni e a reagire di conseguenza. Si toccano temi quali la vita, la morte, le difficoltà all'uniformarsi alle regole societarie, la consapevolezza delle proprie scelte e la volontà di portarle a termine.



AUTRICE 
Jane Fade Merrick è lo pseudonimo che usa l'autrice nel tentativo di rimanere anonima. Scrittrice per diletto, crede nel self-publishing come reale mezzo di pubblicazione, non come mero ripiego alle case editrici tradizionali. 

Sono super curiosa di buttarmi in questa lettura al più presto. 


Qualcuno di voi lo ha letto? 
Se sì, come lo avete trovato? 
Se no, vi incuriosisce? 

Per questa settimana è tutto, se vi siete persi il Wrap Up del mese di Novembre lo trovate qui

A presto, 
Afra

[Sono affiliata ad Amazon, per questo motivo cliccando sull'immagine del post è possibile acquistare il romanzo. A voi non cambia nulla ma io riceverò una piccolissima percentuale che mi aiuterà a portare avanti il blog.]

mercoledì 5 dicembre 2018

WRAP UP NOVEMBRE: UN RICCO BOTTINO


Buon mercoledì lettori, 
piano piano si avvicina la fine dell’anno e quindi il periodo natalizio è alle porte con tutti le sue luci, i suoi colori e l'allegria, questo mese si chiude con un bilancio di 6 romanzi

Ecco qui quali sono state le letture di questo mese.  


Profumo di cioccolato di Kathryn Littlewood - trovate la recensione qui 
Questo è il romanzo che inaugura la nuova rubrica che permette a tutti di tornare un po' bambini leggendo romanzi dedicati a loro.

Assassinio sull’Oriente Express di Agatha Christie 
Una rilettura a distanza di anni che mi ha sorpresa nuovamente, la Christie è sempre consigliata.

La città del terrore di Alafair Burke - trovate la recensione qui 
La mancanza del romanzo precedente si sente ma l'autrice ha uno stile che mi ha catturata e mi ha permesso di apprezzare il romanzo nonostante alcune mancanze.


Dentro l’acqua di Paula Hawkins 
Conoscevo già lo stile dell'autrice che non cambia in questo romanzo molto confusionario e molto diverso dal precedente per come è stato strutturato.

Due iniziali soltanto.. di Anna Katharine Green - trovate la recensione qui 
Un romanzo brave con uno stile che cattura ma non mi ha convinta al 100%.

Sei il mio danno di Jamie Mcguire - trovate la recensione qui 
Grazie alla casa editrice Garzanti ho potuto leggere questo romanzo di un'autrice che ho letteralmente amato da quanto mi sono riavvicinata anni fa alla lettura. Correte a leggere la recensione non ve ne pentirete.

Ecco qui il mio bottino libroso, e voi a che quota chiudente il mese di novembre? Qual è stato il miglior libro che avete letto? 

A presto, 
Afra

lunedì 3 dicembre 2018

JAMIE MCGUIRE E' TORNATA CON UNO SPLENDIDO ROMANZO: SEI IL MIO DANNO


Buongiorno lettori e buon lunedì.
Oggi finalmente vi recensisco un romanzo che mi è stato gentilmente inviato dalla Casa Editrice Garzanti. Il romanzo in questione è ‘Sei il mio danno’ di Jamie McGuire

Trama 
Clicca sull'immagine per 
acquistare il romanzo
Capelli color miele e sguardo impenetrabile, Darby Dixon ha tutta l'aria di essere una ragazza decisa e risoluta. In realtà, sta fuggendo dalle braccia di un uomo che non l'ha mai amata davvero e non vede l'ora di ricominciare da capo il più lontano possibile da lui. Ma adesso che è arrivata al Colorado Springs Hotel, dove lavora come receptionist, si rende conto che per lei il destino ha in serbo altri guai. E questi guai hanno un volto, quello di Scott "Trex" Trexler, noto per il suo fascino irresistibile, che fa innamorare tutte le ragazze, e per il mistero che avvolge la sua storia personale di cui nessuno conosce i dettagli. Nel momento stesso in cui Trex mette piede in hotel e incrocia i suoi occhi, Darby sa che non è l'uomo giusto per lei. Glielo dice anche il nodo che sente alla gola: non ha tempo né voglia di infilarsi in un'altra relazione complicata, fatta di segreti e bugie. Eppure, più ha a che fare con lui, più Trex dimostra una sensibilità inaspettata. Solo lui, con estrema dolcezza, è in grado di andare oltre i silenzi di Darby. Di interpretare le sue insicurezze, i suoi desideri e quel bisogno di affetto e protezione che, anche se non vuole ammetterlo per non sembrare troppo fragile, cerca con tutta se stessa. Forse Trex è l'occasione che aspettava per imparare di nuovo ad amare. Ma Darby, che teme un altro tradimento, non è ancora pronta ad affidargli il suo cuore. Ad aprirsi completamente con lui. E quando il passato si ripresenta deciso a farla soffrire ancora una volta, scoprirà insieme a Trex che le parole non dette possono far male più della verità. 

Recensione 

PERSONAGGI
Darby è la giovane ragazza protagonista di questa nuova serie fresca fresca di Jamie McGuire. Una donna che decide di affrontare e di fuggire dalla sua stessa vita che è diventata ormai una prigionia. Fuggendo scopre di essere molto più forte di quanto pensa ma la vita è comunque dura e affrontarla da sola, proprio per questo il destino le mette sulla strada persone che le vorranno bene come ad una sorella. 

Trex, ex Marine e agente dell’ FBI, è il protagonista del romanzo. Aspetta da tutta la vita la sua anima gemella e sembra trovarla nel momento meno adatto. Cerca da sempre l’amore ma quello vero e quello in grado di cambiare la luce in una stanza. Gentile, premuroso ma che ha creato un enorme muro insormontabile tra se e il suo cuore. 

Stavros è il nuovo super capo di Darby, un uomo molto gentile e sempre pronto ad ascoltare le persone. Il classico barista americano pronto a dare una mano e capace di capire ad in solo colpo d’occhio le persone. 

Naomi è la migliore amica di Trex, parte della squadra di cui è a capo il protagonista. Si è arruolata per combattere il dolore della perdita del marito Matt in missione. Donna forte e iperprotettiva nei confronti dell’amico. 

Hailey sorellina di Trex, una ragazza dolce e timorata di Dio, nata in una famiglia il cui padre è un pastore e la madre si è adattata alla condizione.

AMBIENTAZIONE
Le vicende partono nel Texas ma si svolgono principalmente nel Colorado, più precisamente nel Colorado Springs Hotel

COSA NE PENSO?
Sono super felice della possibilità che mi è stata data di leggere questo romanzo. Ho amato tutti i romanzi dell’autrice e gli ho divorati. Questo romanzo ha rispettato le mie aspettative, mi è piaciuto ritrovare lo stile dell’autrice e il suo modo di trasmettere i sentimenti che provano i personaggi al lettore. Sono rimasta scossa come Darby o sorpresa come Trex, ho sentito le risate e l’angoscia nell’albergo di Stavros o l’affetto di Tilde. 

Una storia d’amore che riprende tutti i clicè più classici a cui potete pensare; sventure, colpi di scena, ritrovamenti: un mix per sfuggire a libri troppo pesanti e impegnativi. 

Darby ci insegna che amare è importante nella vita di tutti ma a volte alcune persone non ne sono in grado. Ci insegna a non lasciare che gli altri condizionino le nostre vite e le nostre scelte. L’amore salva ma può anche distruggere. Esistono amori sani e amori malsani e maligni. Shawn rispecchia tutto quello che c’è di malsano in una relazione. Possessivo e violento senza scrupoli. Uno PSICOPATICO

La nostra protagonista si dimostra molto più forte di quanto crede, per amore verso se tessa prende decisioni che non avrebbe mai pensato di prendere finché la vita non la metta davanti a scelte che andranno a modificare il suo futuro per sempre. 

Trex è l’incarnazione del bello ma irraggiungibile. Ma sembra proprio che Darby riesca a penetrare le sue mura d’acciaio. L’amore quello vero, quello che ti fa stare bene arriva nel momento e nel modo più turbolento e inadatto alle situazioni dei nostri personaggi ma spetta proprio a loro cogliere le opportunità. Darby e Trex sono perfetti l’uno per l’altra ma ancora non immaginano quanto le loro vite cambieranno, in positivo. Dovranno imparare a conoscersi, fidarsi e condividere momenti belli e brutti che riempiono il loro passato e ne affronteranno altrettanti. 

Lo stile dell’autrice è sempre avvincente, unico e frizzanti. Tiene incollati alle pagine i lettori e gli fa sognare attraverso le parole che compongono questo splendido disastro o dovrei dire danno. 


VOTO:

/5

Avete letto questo romanzo o qualcosa dell'autrice?

A presto, 
Afra

[Sono affiliata ad Amazon, per questo motivo cliccando sull'immagine del post è possibile acquistare il romanzo. A voi non cambia nulla ma io riceverò una piccolissima percentuale che mi aiuterà a portare avanti il blog.]