domenica 26 novembre 2017

#17 Segnalazioni destinose "L'arco degli amori perduti"

Buona sera e buona domenica lettori. Qui da me oggi il tempo è migliorato rispetto a ieri ma il vento era molto freddo. In ogni caso come ogni domenica torna la rubrica “Segnalazioni destinose” e questa volte ho uno splendido romanzo di Roberta Chillè.

"L’arco degli amori perduti" 
Editore: Self-published 
Prezzo eBook: 1,99 € 
Sinossi: Al centro esatto dell'unico e incantevole parco della città di Lavender, definito come un posto magico dai tanti turisti che ogni anno la visitano, si trova un arco fiorito, custode di tanti baci, primi passi dei più piccini che non vedono l'ora di esplorare il mondo e di qualche piccolo segreto. Un luogo pieno di magia, dove gli amori più difficili con il tempo riescono a ricongiungersi. Dove tutta la tristezza è spazzata via, se solo per qualche minuto ci si siede a contemplare la serenità che emana un pomeriggio invernale fatto di aria fredda, e la pioggia è pronta a trasformarsi in piccoli cristalli di ghiaccio che fluttuano leggeri come tanti minuscoli petali pieni di speranza. Qui, in questo paesino incantato, vive Lydia, una ragazza determinata, capace di dare tanto amore quando credeva di non aver più tempo da dedicargli, ecco che ritorna qualcuno in grado di stravolgere la sua quotidianità, come tanti anni fa. Qualcuno che per tanto tempo è andato via dalla sua vita. In una delle serate più fredde, chi è stato lontano da lei, proverà a farle battere di nuovo quel cuore ghiacciato come quello di una Principessa, rimasto immobile per tanto tempo. Se il vero amore è in grado di riuscire a sbloccare l'anima più pura dalle piccole delusioni, allora sarà anche capace di farlo sbocciare più forte di prima. 

BREVE INTERVISTA

📚 Quali autori sono fonte di ispirazione per te? 
L'autrice che più mi ha ispirata, soprattutto per il secondo è Mary McNear, autrice della serie Butternut Lake :) 

📚 Descriviti con una citazione e spiega perché la hai scelta
I libri ci salvano. Sempre. Questa citazione si trova all'inizio del mio primo libro, anzi, è solo una piccolissima parte di quello che ho scritto, ma i libri più volte mi hanno salvata, nel senso più letterale possibile. Salvano dal mondo crudele in cui viviamo. 

Cosa ne pensate di questo romanzo? 

A presto, 
Afra

Nessun commento:

Posta un commento