"La Paziente 1155" di Francesca Petroni

Buon giorno readers, 
oggi vi porto la recensione del romanzo di Francesca Petroni che vi ho segnalato nella rubrica "Segnalazioni destinose". Prima di tutto ringrazio immensamente l'autrice per avermi dato la possibilità di leggere la sua opera. 

Titolo: La Paziente 1155
Autrice: Francesca Petroni
Anno di pubblicazione: 2017
Trama: 
Una paziente priva di sensi di cui non si conosce l’identità. Una professoressa di Psichiatria e il suo assistente si scambiano i loro pareri sulla sua cartella clinica, ma niente è come sembra… 

Recensione: 
La paziente 1155 è un’opera davvero particolare nel suo genere, infatti non è il classico scritto ma sono una serie di pensieri, pareri e constatazioni che vengono scambiati fra la psichiatra Miriam e il suo specializzando, Marco. 
Il caso è veramente particolare e misterioso, una giovane ragazza viene trovata incosciente e di lei si ha solo un diario scritto dalla stessa che è molto enigmatico. Non si ha la minima idea di cosa le sia successo e non si ha nemmeno un indizio su chi sia. 
La giovane non risponde a nessuna terapia impartita dalla psichiatra e i medici non sanno cosa fare, il mistero si infittisce quando sorgono strane coincidenze che collegano diversi eventi alla vita della ragazza. 
Il diario, contenuto nella cartella clinica dove Miriam e Marco di scrivono, è l’unico punto di riferimento che aiuta a far scoprire qualcosa di più sulla vita della giovane. Tra le vicende misteriose i due protagonisti iniziano ad innamorarsi e vengono trascinati in un vortice di emozioni, paure e segreti nascosti che si ingrandiscono sempre più. 
Ogni post-it e nota a fondo pagina permette al lettore di mettere insieme i pezzi del puzzle e di vedere sola alla fine il quadro generale. 
Un romanzo che si legge tutto d’un fiato, unico nel suo genere per lo stile col quale è scritto e con un finale inaspettato. 

Cosa ne pensate di questo romanzo? Io ve lo consiglio se cercate qualcosa di diverso e particolare. 


A presto, 
Afra 

Nessun commento:

Powered by Blogger.