mercoledì 25 aprile 2018

"Una piccola libreria molto speciale" di Ellen Berry

Buongiorno lettori, 
oggi vi presento questo romanzo che mi ha veramente colpito e che sono stata contenta di leggere anche se all’inizio sono stata sul punto di lasciarlo ai primi capitoli. 
Godetevi la recensione e fatemi sapere cosa ne pensate. Per rimanere sempre aggiornati sulle mie letture seguitemi su IG, trovate il link qui di fianco. 

Trama: 
Kitty Cartwright ha sempre risolto i problemi ai fornelli. I libri di cucina sono la sua vita, e non c’è un problema per cui il suo libro culto,Cucinare con la gelatina, non abbia una soluzione. Adesso però il suo unico desiderio sarebbe un libro di ricette per superare l’abbandono del marito… Quarant’anni dopo, a Rosemary Lane, la via principale di una piccola cittadina dello Yorkshire, Della Cartwright è in procinto di aprire una libreria molto speciale. Non sapendo cosa fare con le centinaia di libri di cucina che la madre le ha lasciato, ha deciso di condividere le sue ricette con il resto del mondo. Ma la sua famiglia non è convinta che sia una buona idea e Della inizia a chiedersi se quella della libreria non sia stata in effetti una decisione sbagliata. Una cosa è certa: quello che sta per scoprire va al di là di qualunque previsione… 

Recensione:
Eccomi tornata con una nuova recensione per voi sul romanzo “Una piccola libreria molto speciale” di Ellen Berry. Un romanzo che mi è stato regalato molto tempo fa, all’inizio lo ho trovato molto lento ma con il passare dei capitoli ha preso un buon ritmo di narrazione e la trama mi ha coinvolta totalmente. 
Della, la protagonista, è una donna spostata e con una figlia in procinto di partire per l’università quando sua madre muore e lascia un’immensa collezione di libri di cucina che ha iniziato ad accumulare dopo essere stata lasciata dal marito. I fratelli della protagonista abitano lontani dalla cittadina nativa e tornano solo per il funerale e per accaparrarsi degli oggetti dal vecchio cottage che verrà in seguito venduto ma, a Della sembra non interessare nessun oggetto di valore oltre che ai libri di cucina che sente in dovere di “proteggere”
Nasce così l’idea di aprire un’attività nella piccola cittadina, in particolare una libreria dedicata interamente ai libri di cucina. Ma si scontra con le opinioni negative della famiglia e in particolar modo quella del marito che si atteggia da gran uomo in carriera ma che è solamente una persona frustrata e insicura. 
Dopo la partenza di Sophie la cose sembrano precipitare nella vita di Della, nel frattempo nei libri della madre trova un foglio nel quale vi sono scritti una serie di nomi che la donna però non ha mai sentito nominare in tutti gli anni che ha vissuto sua madre. 
Inizia ad indagare su quella lista di nomi e scopre che una di loro abita a poche ore di distanza dalla sua cittadina, deicide di scoprire chi è questa donna e come mai sua madre non l’ha mai nominata ma quello che svelerà il suo viaggio sarà molto più di quanto lei si aspettasse
Intanto l’idea di Della trova l’appoggio di tutti i dipendenti del Castello nel quale lavora da molti anni che credono nella suo progetto anche se molto impegnativo. Grazie all’aiuto della sua migliore amica Freda, dell’ex ragazzo della figlia Liam ed a tutte le persone che hanno deciso di sostenerla riesce a realizzare il suo progetto e ad aprire una splendida libreria in grado di unire le persone e far nascere in loro un senso di comunione. 

Un romanzo che insegna come anche dalle situazioni peggiori può nascere qualcosa di splendido e luminoso, insegna come le persone possano totalmente rinascere e trovare un nuovo equilibrio anche dopo che la vita sembra aver offerto già tutto. Consigliato a coloro che cercano una lettura in grado di portare un sorriso e a tutti i lettori che voglio una lettura non troppo impegnativa con una trama interessante. 

A presto, 
Afra❤


Nessun commento:

Posta un commento